Le prime adozioni di Ai.Bi. E quali sono i tempi e i costi da sostenere per gli aspiranti genitori adottivi? Le coppie vengono invitate presso le sedi di Amici dei Bambini per un incontro specifico sul paese di destinazione. telematico (n. 1444) Più in dettaglio, in funzione della loro finalità di utilizzazione, i cookies si distinguono in: QUALI COOKIES USA Ai.Bi. Queste tecnologie forniscono a noi e ai nostri fornitori informazioni su come il sito e il suo contenuto sono utilizzati dai visitatori, e ci consentono di identificare se il computer o il dispositivo ha visitato i nostri o altri siti in passato. I minori cileni adottabili internazionalmente hanno dai 7 anni in su o fanno parte di fratrie. in Moldova sono in lenta ripresa. Non hanno mai scartato nemmeno l’idea dell’adozione, infatti, già nel 2003 presentarono la documentazione necessaria per poter adottare un bambino; la strada è stata lunga e difficile e ci sono voluti ben 10 anni, ma alla fine hanno ottenuto l’autorizzazione per poter adottare un bambino. Le schede dei bimbi non sono sempre aggiornate, ma c’è la possibilità di chiedere revisioni agli Istituti tramite l’Autorità Centrale. Nell’Aprile del 2012 è entrata in vigore in Romania la tanto attesa Legge 233/2011, secondo cui viene ampliato alle coppie di cui almeno uno dei due coniugi sia di nazionalità rumena residenti in Italia, la possibilità di depositare la disponibilità per l’adozione di un minore rumeno. La Commissione sottolinea l’importanza che nel rapporto di trasparenza che deve caratterizzare il rapporto tra aspiranti genitori adottivi ed enti autorizzati e vigilati dalla Commissione, non vengano trascurati gli aspetti di correttezza anche nei rapporti economici. di Milano n. 1292226 | Capitale Sociale : € 2.600.000 i.v. Bologna: Punto Famiglia Ai.Bi. Salerno: Sede regionale ha sottoscritto in Bolivia l’accordo “marco” per lavorare nel Paese per i prossimi 5 anni. Grazie ai cookies il server invia informazioni che verranno rilette e aggiornate ogni volta che l’utente tornerà sul quel sito. a), b), c) Codice Privacy e art. Queste informazioni vengono condivise con terze parti i quali, unitamente alle informazioni relative alle modalità di fruizione di altri siti web dell’utente stesso e previo suo consenso, potrebbero utilizzarle anche per scopi diversi da quelli di analisi (ad esempio individuando interessi e comportamenti comuni a diversi gruppi di utenti che visitano i nostri (e altri) siti web. E chi sono i bambini inseriti in questo canale? (Comunicato CAI 05/02/2015) KENYA: sospensione adozioni internazionali, il Governo del KENYA si è riservato di dare direttive Passo per passo tutti i passi per come adottare un bambino. Quali supporti possiamo attivare intorno a noi? Per prepararsi a questa scelta, si può partecipare ad incontri informativi organizzati dagli Enti Autorizzati dalla Commissione Adozioni Internazionali, dalle Associazioni di famiglie adottive e dai servizi socio-sanitari del comune di residenza. L’uso dei contenuti, inclusi diversi nomi, loghi e immagini è ammesso solo in conformità con questa Nota Legale o con un precedente permesso fornito da Ai.Bi.. La duplicazione del materiale o di parti di esso in forma scritta o elettronica è consentita solo citando espressamente la fonte. Macerata: Sede regionale E le famiglie italiane sono di solito molto apprezzate all'estero, perché sono considerate tra le più accoglienti in assoluto». Così come stabilito dai disposti normativi del D.Lgs 196/2003 e relativo disciplinare tecnico (allegato B, D. Llgs 196/2003), sono messi a punto accorgimenti tecnici, logistici ed organizzativi che hanno per obiettivo la prevenzione di danni, perdite anche accidentali, alterazioni, utilizzo improprio e non autorizzato dei dati che vi riguardano. Causale: Impresa Amica, In banca: Bonifico bancario c/o INTESA SAN PAOLO su c/c intestato a Ai.Bi. organizza corsi propedeutici alla destinazione a favore delle coppie che abbiano già conferito incarico. Le immagini, i loghi e i nomi sono di regola marchi registrati e protetti e sono proprietà di Ai.Bi. ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità di trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante eventualmente designato ai sensi dell’art.5, comma 2 Codice Privacy e art.3, comma 1, GDPR; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati; una raccomandata a.r. Qualora si intendesse adottare un bambino all’estero nulla cambia fino al riconoscimento dell’idoneità della coppia adottante e dei requisiti previsti dalla legge italiana.. Dopo questa fase preliminare ,e dopo essersi accertati della reale idoneità della coppia di avanzare domanda, la pratica passa uno degli enti della lista approvata dalla Commissione per le adozioni internazionali. ha iniziato la sua collaborazione con il Messico nel 2009 concludendo diverse adozioni nello Stato di Jalisco. Sono bambini con più di 7 anni di età o con qualche problema di salute gestibile o risolvibile nel tempo. Non esiste, al momento, la possibilità di adozione da parte di genitori single o conviventi.Gli aspiranti genitori adottivi, in particolare, devono essere sposati da almeno tre anni, oppure, se il matrimonio è stato contratto più di recente, aver convissuto continuativamente per almeno tre anni prima del matrimonio.Oltre a questo, sono previsti dei limiti di età per chi abbia deciso di adottare un bambino: il membro più giovane della coppia deve avere una differenza di età non inferiore ai 18 e non superiore ai 45 anni rispetto al figlio adottivo.Sono previste delle deroghe se il piccolo soffre di qualche malattia, se i coniugi abbiano già dei figli (naturali o adottivi), di cui almeno uno minorenne, se l'adozione riguarda un fratello o una sorella di un minore già adottato dalla stessa coppia o se interessa contemporaneamente più fratelli, dei quali almeno uno abbia un'età che rientri nei limiti di legge.L'età del bambino che si sceglie di adottare può influire nella durata dell'iter, allungando o accelerando i tempi dell'attesa. Chi: coppie che hanno iniziato il percorso con i Servizi o già in possesso del decreto di idoneità è possibile modificare le impostazioni del browser affinché i cookies non possano essere memorizzati sul dispositivo. Il Messaggero oggi racconta in un dossier perché l’adozione è spesso una Via Crucis e le attese sono sempre più alte. Viale Grigoletti 3 – 33170 Pordenone (c/o IRIPES Onlus), mail: pordenone@aibi.it; telefono: 366 8532837, Toscana I bambini adottabili in Haiti sono di tutte le fasce d’età. ha scelto di stare al fianco delle famiglie, anche in questa delicatissima fase offrendo diverse tipologie di Servizi nati dall’esperienza delle nostre famiglie. Ai.Bi lavora in Brasile da oltre 30 anni. Senza la necessità di un espresso consenso (ex art. Come adottare un bambino Le informazioni fondamentali. Analoghe misure preventive di sicurezza sono adottate dai soggetti terzi (responsabili del trattamento) a cui la nostra organizzazione ha affidato operazioni di trattamento dei vostri dati per proprio conto. Siamo alla ricerca di coppie disponibili a fare da “apripista” per iniziare a lavorare in questo Paese. a dipendenti e collaboratori del Titolare o degli altri enti collegati ad Ai.Bi. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (es. Il procedimento per l'adozione di un minore si articola in una serie di tappe che hanno inizio con la domanda di adozione, per culminare, espletate tutte le formalità richieste dalla legge, nella dichiarazione di adozione. L’incontro affronta queste tematiche, permettendo alle coppie di sperimentarsi in modo attivo nell’essere genitori adottivi di questi bambini. Il Titolare tratterà i dati personali per il tempo necessario per adempiere alle finalità di cui sopra e comunque per non oltre 10 anni dalla cessazione del rapporto per le Finalità di Servizio considerata la necessità di archiviazione o comunicazione a Terzi per l’adempimento di obblighi di legge (ad esempio fiscali). Al termine del corso propedeutico alla destinazione, Ai.Bi. Attualmente quindi si stanno completando le adozioni riguardanti i fascicoli già depositati e si attende nuova decisione sulla ripresa dei depositi. Vogliamo confrontarci sulle preoccupazioni che questi possono suscitare in noi genitori. Abbiamo pensato di adottare un bambino, da dove cominciamo? A seguito dell’accordo raggiunto tra le Autorità centrali di Italia e Cambogia nel corso del 2019, Ai.Bi. Che iter bisogna seguire? Quando: date dei prossimi Incontri. «Come in tutti i settori – aggiunge Daniela Bertolusso – ci sono soggetti che cercando di limitarsi ai costi vivi e altri che speculano sugli aspiranti genitori, che sono la parte debole dell'intero processo». Come adottare un bambino in Italia: come funziona l’adozione. Dopo un periodo in cui la coppia e il bambino iniziano a conoscersi, comincia il cosiddetto affidamento preadottivo, della durata di almeno 12 mesi. Di solito occorre allegare alcuni documenti (certificati medici, il casellario giudiziale dei richiedenti, dichiarazione dei redditi, busta paga, la dichiarazione di assenso all'adozione da parte dei "futuri nonni adottivi"), ma la documentazione da fornire varia da tribunale a tribunale. Tuttavia Ai.Bi. non si ritiene responsabile circa le informazioni non veritiere inviate direttamente dall’utente (esempio: correttezza dell’indirizzo e-mail o recapito postale o altri dati anagrafici), nonché informazioni che lo riguardano e che sono state fornite da un soggetto terzo, anche fraudolentemente. Anche i marchi “Fior d’Arancio” e “Il Bello che fa Bene” sono registrati. Dopo il conferimento del mandato, Amici dei Bambini sostiene e accompagna le famiglie durante l’intero percorso che porta all’adozione e nel post adozione. In seguito, la coppia riceverà a casa una sua letterina con tanto di disegno, i risultati scolastici e gli aggiornamenti sulla sua crescita. Chi ha detto che non si può?Nutripiatto Nestlè: porzioni a misura di bambinoNomi da bambino 2020/2021: quali saranno i più gettonati? Via Querini 19/A – 30171 Mestre (Venezia), mail: mestre@aibi.it; telefono: 3668532837, Trentino Alto Adige I nostri server raccolgono automaticamente l’indirizzo IP dell’utente; in questo modo, possiamo associare tale indirizzo al nome del dominio utente o a quello del suo Internet Provider. Ai.Bi. Adottare un bambino neonato può essere molto più complesso di quanto sembri. Condizioni d'uso - Continuerà comunque ad avere diritto ai Servizi di cui all’art. Per disponibilità più ampie ( minori dai 7 anni in su o con problematiche di salute) i tempi di attesa possono essere più brevi. * Adozione nazionale, gravidanza, motivi economici, motivi personali. In tal caso, il Titolare assicura sin d’ora che il trasferimento dei dati extra-UE avverrà in conformità alle disposizioni di legge applicabili, previa stipula delle clausole contrattuali standard previste dalla Commissione Europea. Pordenone: Sede regionale Florinda, 8 anni sogna una famiglia che la ami e si prenda cura di lei, Via Marignano 18 – 20098 Mezzano di S.Giuliano Milanese (Milano), Viale Affori 12 – 20161 Milano (c/o Centro servizi alla famiglia “Fidarsi della Vita”), Via Querini 19/A – 30171 Mestre (Venezia), Viale Grigoletti 3 – 33170 Pordenone (c/o IRIPES Onlus), Via Ponte alle Mosse 32-34r  – 50144 Firenze, Via Pirandello 29/A – 62100 Macerata (c/o La Goccia Onlus), Viale Benedetto Croce, n°305 – 66010 Chieti (c/o Associazione Dinamiche Inclusive), Via Napoli 57 – 66034 Lanciano (c/o Parrocchia S.S. Cuore di Gesù), Via S. Lorenzo 64 – 01100 Viterbo (c/o Consultorio Familiare Diocesano), Via Galatina 160 – 81055 S. Maria Capua V. (CE), https://www.google.it/intl/it/policies/privacy/?fg=1, http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it, informativa sulla protezione dei dati personali, entrambi gli adottanti devono avere almeno trent’anni, gli adottanti devono avere 15 anni in più rispetto all’adottato, figli già adottati o biologici non rappresentano un ostacolo all’adozione, informazioni tecniche sull’adozione internazionale, esperienze di accoglienza di coppie adottive (solo durante gli incontri di gruppo). ha sempre considerato normale e accettabile rischio sanitario. L’attesa per l’abbinamento diretto dall’Autorità Centrale Colombiana varia a seconda della fascia di età dei bambini, ma si aggira intorno ai 2 anni; mentre la disponibilità all’adozione di bambini maggiori di 8 anni, fratrie o con bisogni sanitari porta a tempi di realizzazione dell’abbinamento più rapidi. Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato. I dati clickstream includono, ad esempio, informazioni relative al computer o dispositivo utente, al browser e al sistema operativo e relative impostazioni, alla pagina di provenienza, alle pagine e ai contenuti visualizzati o cliccati durante la visita oltre ai tempi e alle modalità di tali operazioni, agli elementi scaricati, al sito visitato successivamente al nostro, e a qualsiasi termine di ricerca inserito su nostro sito o su un sito di reindirizzamento. Non esiste, al momento, la possibilità di adozione da parte di genitori single o conviventi. Detti anche cookies “statistici”, raccolgono e analizzano le informazioni sull’uso del sito da parte dei visitatori (pagine visitate, numero di accessi, tempo di permanenza nel sito, ecc.) Di seguito riportiamo un elenco di istruzioni per gestire i cookie in relazione ai browser più diffusi: Se si usa un dispositivo mobile, occorre fare riferimento al suo manuale di istruzioni per scoprire come gestire i cookies. Nel giugno 2019 Ai.Bi. il processo di adozione 6 . Durante due giornate piene ed intense, psicologi professionisti ascolteranno le vostre storie, i sogni che avete di voi come genitori ed il vostro sogno di un bambino e vi guideranno verso l’incontro con la realtà dell’adozione. Chi: coppie che si stanno avvicinando per la prima volta al mondo dell’Adozione Internazionale. Fatevi avanti! In attesa dei chiarimenti, tali enti hanno doverosamente informato della situazione le coppie che hanno conferito loro mandato, onde poterle accompagnare nell’assunzione delle decisioni più opportune. Una volta che il piccolo è entrato nel nostro paese, diventa definitivamente un cittadino italiano e un membro effettivo della nuova famiglia. Dove: Sedi Regionali e Punti Famiglia Durata: 3 ore Secondo quanto stabilito dalla legislazione vigente, la coppia richiedente deve obbligatoriamente ottenere l’idoneità, rilasciata dal Tribunale per i minori con apposito Decreto. Alcuni enti italiani autorizzati, che operano con grande serietà nel settore delle adozioni, prendendo atto che fino a nuova decisione del Kenya, non sarà possibile far prendere in considerazione domande di adozione presentate dopo il 26 novembre 2014, hanno sollecitato, attraverso i canali consentiti, alle Autorità del Kenya indicazioni su come procedere con le domande di adozione presentate dalle coppie italiane in date precedenti al 26 novembre 2014. Resta in ogni caso inteso che il Titolare, ove si rendesse necessario, avrà facoltà di spostare i Server, tramite Servizi in Outsourcing, anche in paesi extra-UE. Centro e Sud America: Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Perù, Haiti, Honduras, Messico Alcuni di questi bambini hanno altre esigenze , tra cui la sindrome di Down . Cara Ai.Bi., io e mio marito abbiamo letto del progetto “Bambini in Alto Mare”. Si tratterà dunque di finalità distinte dall’operazione principale svolta (di acquisto, donazione, altro) per cui i dati saranno archiviati nel medesimo Server della società di hosting indicata al paragrafo seguente e varranno le comunicazioni a terzi per le operazioni di spedizione del materiale. Ai.Bi. Un’infanzia di incuria e privazioni. Viale Affori 12 – 20161 Milano (c/o Centro servizi alla famiglia “Fidarsi della Vita”), mail: adozioni@aibi.it; telefono: 375 6215269, Veneto ha presentato domanda per il rinnovo dell’accreditamento all’Autorità Centrale locale in tema di adozioni. Leggi articolo, Se la madre biologica è morta, è giusto che il figlio biologico che è stato dato in adozione, se lo richiede, possa sapere le sue vere origini e la sua identità. Gli aibimbi sono tanti e sono tutti registrati anche singolarmente, ognuno con un nome tipico del Paese di origine. b), e) GDPR), per le seguenti Finalità di Servizio: 2B)  Solo previo Suo specifico e distinto consenso (artt.23 e 130 Codice Privacy e art.7 GDPR), per le seguenti Finalità di Marketing: Le segnaliamo che se siete già nostri sostenitori, potremo inviarLe comunicazioni informative e pubblicitarie relative alle attività realizzate o da realizzare dal titolare analoghe a quelle da Lei già in passato supportate oppure relative a servizi offerti analoghi a quelli di cui ha già usufruito, salvo Suo dissenso (art. Privacy Policy - La preghiamo, ai sensi degli articoli 13, 23 e 26 del Codice, di esprimere il Suo consenso al trattamento e alla comunicazione a terzi dei Suoi dati, ivi compresi quelli sensibili. sarà possibile adottare nei vari Stati del Messico e non più nel solo Stato di Jalisco. Fino a nuova comunicazione, tutti i corsi in programma si svolgeranno unicamente online (aggiornamento 10 marzo 2020). Il primo passo è costituito dalla domanda ("Dichiarazione di disponibilità all'adozione") che i coniugi, in possesso dei requisiti previsti dalla legge n. 184/83, possono proporre al Tribunale per i minorenni competente per territorio (in genere quello del luogo dove gli stessi hanno fissato la propria r… Letti i pareri e la relazione dei Servizi socio-assistenziali degli Enti locali, il Tribunale per i minori, previo ulteriore colloquio con un Giudice, dichiara l’idoneità o l’insussistenza dei requisiti all’adozione della coppia. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. Trasferire i dati in Paesi Terzi solo ed esclusivamente qualora ciò sia legato a specifiche attività o doveri connessi agli incarichi ricevuti o comunque al rapporto la persona fisica cui i dati si riferiscono o ancora qualora ciò si rendesse necessario in adempimento di norme; Conservare i dati nei propri archivi cartacei o informatici per il tempo strettamente necessario allo svolgimento delle attività concordate con l’interessato, ad adempiere a obblighi di legge o fino alla revoca del consenso dell’interessato; donazioni, eseguite in varie modalità (carta di credito, domiciliazione bancaria o altro); adesione a progetti speciali attivati da Ai.Bi. Il Perù è un paese in crescita per quanto riguarda le adozioni internazionali. Un tema molto delicato, di cui giornali e televisioni parlano spesso, soprattutto perché in Italia l’iter è lungo e macchinoso, scopriamo insieme come adottare un bambino.. Purtroppo molte coppie sono impossibilitate a seguire una gravidanza naturale e avendo il desiderio di donare amore e di accogliere un bambino in casa, optano per l’adozione . Oltre che tramite l’Autorità Centrale, è possibile adottare con l’aiuto delle c.d. non ha accesso alle informazioni in oggetto. Ai.Bi. Può quindi decidere di non conferire alcun dato o di negare successivamente la possibilità di trattare dati già forniti: in tal caso, non potrà ricevere newsletter, materiale pubblicitario e comunicazioni informative o commerciali (ove applicabile) inerenti alle attività svolte e ai servizi offerti dal Titolare. Per adottare un bambino non occorre solamente che i futuri genitori rispettino i criteri visti nel paragrafo precedente; è altresì necessario che il minore stesso si trovi in una condizione di “adottabilità”. Adottare un bambino e la dichiarazione di adottabilità Chiunque ha la facoltà di segnalare all’autorità pubblica situazioni di abbandono di un minore di età. I cookies sono principalmente utilizzati per: Il conferimento dei dati per le finalità di cui all’art. Adottare un bambino è il desiderio di tantissime famiglie italiane. Come da delibera del marzo 2019 dell’Autorità Centrale, non è possibile per gli stranieri adottare bambini sani sotto i 6 anni e 11 mesi di età. L’elenco completo ed aggiornato dei soggetti terzi cui sono stati comunicati i dati può essere richiesto all’indirizzo: amministrazione@aibi.it. Questi cookie restano sul computer del visitatore fino a quando non vengono eliminati e fanno da promemoria dell’avvenuta visita del sito web. Si tratta di: Possono esserci, quindi, sotto questo profilo: A COSA SERVONO I COOKIES? Siete, pertanto, invitati a prendere visione della presente informativa, data ai sensi dell’art. Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Sono previsti altresì incontri individuali con l’equipe multidisciplinare di Ai.Bi. Che procedura si deve seguire ? Mestre: Sede regionale Per ulteriori informazioni sui cookies, anche su come visualizzare quelli che sono stati impostati sul dispositivo, su come gestirli ed eliminarli, visitare www.allaboutcookies.org. Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per i fini sopraindicati (https://www.google.it/intl/it/policies/privacy/?fg=1) Conduttori: operatori esperti di procedure di adozione internazionale. Dove: Sedi Regionali e Punti Famiglia Ha visto negli ultimi anni forti rallentamenti nelle procedure di adozione, dati primariamente dal susseguirsi di situazioni politiche incerte e da un turn-over elevato ai vertici dell’Autorità Centrale. volti a raccogliere gli elementi necessari alla predisposizione delle relazioni richieste dai Paesi nonchè a preparare le coppie per lo specifico Paese che è stato scelto per il loro progetto adottivo. Vogliamo comprendere come gestire le conseguenze psicologiche, emotive, comportamentali e relazionali di bambini vittime di abuso e/o maltrattamento. La disponibilità all’adozione di bambini maggiori di 8 anni, fratrie o con bisogni sanitari porta a tempi di realizzazione dell’abbinamento più rapidi. La informiamo che gli elementi presenti sui siti web dell’associazione Ai.Bi. Utilizziamo queste informazioni per compilare rapporti e per migliorare il nostro sito web. Dove: Visualizza le sedi che organizzano i colloqui di restituzione. Nel caso in cui l’utente del sito internet www.aibi.it avesse inserito un apposito flag contrassegnando per acconsentire a ricevere materiale informativo su eventi e iniziative di Ai.Bi., potrà ricevere ai recapiti volontariamente indicati anche questo tipo di informazioni, anche sulle attività che fossero svolte in collaborazione con AIBC società cooperativa sociale e/o Fondazione Ai.Bi. ne garantisce la massima riservatezza e sicurezza. Si tratta in particolare di agenzie, associazioni e onlus iscritte in un apposito albo, che hanno il compito di assistere i coniugi nei rapporti col paese di provenienza del bambino, formare le coppie ed, eventualmente, assistere le famiglie nel periodo che segue l'adozione.«Quello dell'assistenza post adozione è un fattore che reputo molto importante nella scelta dell'ente autorizzato – commenta Bertolusso – perché può essere difficile trovarsi senza un riferimento al termine del percorso di adozione». o di parti di essi non implicano la cessione o il trasferimento di alcun tipo di diritto riguardante il software o gli elementi presenti sul sito stesso. Rientrano in questa categoria i cookies impostati dalle seguenti soluzioni tecnologiche: Google Analytics*. In Italia, l’Adozione internazionale è regolata dalla legge n° 184/83 così come modificata dalla legge 476/98 e dalla legge 149/01. Gli incontri si svolgeranno presso le sedi di Amici dei Bambini. Qui riportiamo i minori adottabili segnalati dalle autorità del loro Paese di origine. Potremmo adottare un bambino siriano? Destinatari: coppie mai entrate in contatto con il mondo dell’adozione e che non hanno ancora fatto domanda per l’ottenimento del decreto di idoneità. Quali sono i requisiti per adottare un bambino. Pubblicità - (30/09/2013) COMUNICATO CAI: Decisione delle Autorità della Repubblica Democratica del Congo di sospendere il rilascio dei permessi di uscita dal Paese per i bambini adottati da famiglie straniere Congo. L’adozione non termina con il rientro della coppia in Italia, si apre anzi la fase dell’inserimento del minore nella nuova realtà quotidiana. Adottare un bambino con sindrome di Down può essere un'esperienza gratificante e cambia la vita . Il corso di formazione risponde all’esigenza di preparare nel migliore dei modi i futuri genitori adottivi all’incontro con i loro figli. Chi siamo - Ai.Bi. Leggi articolo, Come funziona l'iter per prendere un bimbo in affido: quali sono i requisiti necessari, come funziona il percorso e quanto dura. In Italia, l’Adozione internazionale è regolata dalla legge n° 184/83 così come modificata dalla legge 476/98 e dalla legge 149/01. Il trattamento dei Suoi dati personali è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all’art.4 del Codice Privacy e all’art.4 n.2) GDPR e precisamente: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati.